faceb   icona Youtube

cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.

LA FAMIGLIA SINIGAGLIA È QUI, CON NOI !

la storia di una famiglia esemplare nei nostri tempi

di Laura Cabassi Lamma

Conosco da tanti anni la famiglia Sinigaglia che abita a Sasso Marconi dal 1968.

Papà, mamma e tre figli ormai adulti e indipendenti.

Con termine d’altri tempi la si potrebbe chiamare una famiglia “mista”, perché papà Giorgio è di religione e tradizioni ebraiche, mentre mamma Domitilla è una cristiana cattolica osservante.

Ho parlato a lungo con loro: della giovinezza serena di “Tilla” al Sasso, e quella più tormentata di Giorgio prima e durante la seconda guerra mondiale, quando la sua famiglia, originaria di Mantova, dovette subire, alla promulgazione delle leggi razziali del ‘38, ogni sorta di limitazione delle libertà e, alla fine, dovette fuggire in Svizzera per sottrarsi alle mani dei nazifascisti, ed ai lager.

Del loro matrimonio davanti al mitico sindaco di Bologna, Dozza, dei tre adorati figlioli, del loro lavoro a Bologna, della loro vita a Sasso Marconi.

E man mano che mi addentravo nella storia e negli aneddoti della famiglia, mi accorgevo che erano importanti i fatti, ma ancor di più, come questa coppia li raccontava.

E questo ebreo dai tratti mediorientali e questa biondina “ariana”, di origine trentina, oltre ad essere innamoratissimi uno dell’altra, avevano una delicatezza, una tenerezza, un sostegno reciproco che permeava tutto il loro essere.

Mi sembrava che l’assoluta sintonia delle loro vite abbattesse in un sol colpo ogni assurdo e ridicolo pregiudizio!

Certo, “marito” e “moglie”, ma la semplicità ed il rispetto sono sempre stati nella loro casa, così come dovrebbero essere i rapporti fra tutti gli uomini!.

Come è potuto accadere che tanti signori Sinigaglia siano, nel tempo, periodicamente ghettizzati, odiati, e perseguitati.

Come è potuto accadere che seimila ebrei Italiani, e seimilioni in tutta Europa abbiano perso la vita nei campi di sterminio nazisti?. Perché?.

La paura, l’invidia, l’odio, l’ignoranza, hanno ingannato per secoli tanti uomini, perché le razze non esistono ed un europeo può essere geneticamente più simile a un “bantu” dell’Africa centrale che al proprio vicino di casa.

Discendiamo tutti da un'unica “mamma”, scura di pelle, una “nera”!, Piccola, sgraziata, brutta, goffa nel camminare e nel parlare, ma che ha lottato strenuamente contro ostacoli per noi inimmaginabili.

E contro terremoti, eruzioni, siccità, inondazioni, belve, malattie, fame, ha tenuto duro e non si è estinta.

In suo onore dovremmo guardarci tutti con rispetto e pensare che dopo “solo” diecimila generazioni, la quantità di luce, le migrazioni, le situazioni ambientali, la disponibilità di cibo e la “grande” storia hanno modificato lentamente le caratteristiche di ciascun popolo.

Senza giustificare però, che i rapporti morali e politici fra i popoli siano state regolati per secoli dai pregiudizi, la cattiva educazione dei giovani, gli interessi di classe e di casta, l’emotività sfrenata, l’infatuazione religiosa.

Certo, il nobile popolo del signor. Sinigaglia di Sasso Marconi non potrà mai avere una sufficiente richiesta di perdono da parte della civiltà occidentale.

Leggi
 Transatlantico alla deriva (Ciao Radio)
 intervista
Registrazione della puntata radio di Sasso Si Connette all’interno della trasmissione Transatlantico alla deriva (Ciao Radio)  in cui ho avuto il piacere di avere ospite la vostra presidente Marilena Fabbri per presentare la rivista n. 42 di al sas.

Intervista

 Transatlantico alla deriva (Ciao Radio)
 intervista
Registrazione della puntata radio di Sasso Si Connette all’interno della trasmissione Transatlantico alla deriva (Ciao Radio)  in cui ho avuto il piacere di avere ospite la vostra presidente Marilena Fabbri per presentare la rivista n. 42 di al sas.

Offerta

offerta r


Leggi

....40 cop

Rivista n. 40

....40 cop


R20

-notitle- R20 alsas 10righe.org

R20